IL LIBRO DI EVA

Descrizione

XVI secolo. Un misterioso convento. Un libro antichissimo e potente che sussurra una verità sconosciuta. E che ogni uomo deve temere. Italia, XVI secolo. In un misterioso convento ai margini di un villaggio si attende il grande banchetto per festeggiare il Martedì Grasso. All’improvviso, fuori dal portone, delle urla squarciano il silenzio. Due donne ferite chiedono aiuto, in lacrime. Forse non sono cristiane e parlano uno strano vernacolo, ma suor Beatrice le vuole soccorrere, e insieme alle consorelle riesce a farle entrare. Beatrice, suor Bibliotecaria, rimane impressionata dall’avvento delle due forestiere, e ancora di più dall’incredibile libro che le viene consegnato da una delle due poco prima di spirare. È il Libro di Eva . Un testo misterioso, magico, proibito, che potrebbe sovvertire lo status quo e portare alla luce verità scomode, dimostrando che un’altra religione è possibile: una religione che si oppone con forza alla fede patriarcale da sempre professata in tutti gli angoli della terra. Una religione dalla parte delle donne. Ora che quel libro è nelle sue mani, Beatrice è in pericolo. Nonostante il convento sembri un luogo sicuro, fuori le voci girano. Chi erano le due donne entrate il giorno di Martedì Grasso? Le suore stanno nascondendo delle eretiche? Fratello Abramo – l’influente predicatore acclamato dal popolo – è disposto a tutto pur di ottenere il libro. Con lui, che fa la voce grossa fuori e dentro il convento, nessuna sorella è al sicuro e Beatrice sarà disposta a rischiare la propria vita pur di mettere in salvo quelle pagine così belle ma così proibite agli occhi degli uomini. Affinché le donne possano ottenere quel potere incredibile. Il potere della libertà.

Dettagli

ISBN: 9788856688474 Argomento:

Informazioni aggiuntive

Autore:
Casa editrice: Piemme
Altri dettagli e disponibilità →