La prima delle Baccanti

Trama

Dopo aver analizzato natura e formazione dell’opera musicale nei precedenti Un viaggio a Elea e Invenzione a tre voci, il terzo e ultimo dialogo sulla musica vede Socrate (il filosofo), Erissimaco (il medico e musico) e Agatone (il poeta) dibattere sull’ultima tragedia di Euripide, le Baccanti, e sul difficile compito di Erissimaco: comporre una musica che colga senza sminuirlo né sopraffarlo, il senso più profondo dell’opera. Un dialogo filosofico sull’equilibrio tra musica e poesia.
“SOCRATE – Siamo nel cerchio del grande teatro di Dioniso, e proprio qui, al centro dell’orchestra dove ora conversiamo, avverrà il primo allestimento della tragedia di Euripide. Essa vede protagonista il dio con lo spiegamento della sua potenza. Ma cosa si cela dietro il mito di Dioniso?
Quali poteri è in grado di muovere la sua presenza? E come si pone la sua figura nei confronti del tuo problema, Erissimaco, e cioè una musica che esalti i versi e la vicenda delle Baccanti senza esserne sopraffatta?” Mirco De Stefani è nato a Conegliano nel 1959.
Laureato in medicina (1983), specializzato in endocrinologia (1986) e diplomato in composizione (1987) a Padova, deve la sua formazione al compositore e organistaWolfango Dalla Vecchia, al clinico Mario Austoni e al poeta Andrea Zanzotto.
Affianca al lavoro di medico l’attività musicale. È autore di oltre sessanta opere per strumento solista, complessi da camera, vocali e sinfoniche.

Dettagli

10,00 

ISBN: 9788884092106 Argomento:

Informazioni aggiuntive

Dimensioni: 19 × 12 cm
ISBN-10: 8884092108
Sottotitolo: Dialogo sulla musica
Autore: De Stefani Mirco
Pagine: 116
Confezione: brossura
Anno edizione:
Casa editrice: Canova