TOTILA L’IMMORTALE
di Sante Rossetto

Chiudevano secolo e millennio quando nel 1999 usciva, per la Canova, la biografia del personaggio trevigiano per eccellenza, Totila. Scelto quale simbolo del Comune capoluogo, dove nel 541 era stato eletto re dei Goti d’Italia, l’Immortale è stato affettivamente “abbracciato” dai suoi concittadini che ne hanno conosciuto la biografia. L’unica, almeno nella Marca, sul leggendario condottiero. La prima edizione andò esaurita in un paio di mesi e subito ne venne proposta una seconda. La figura del grande re ha continuato ad affascinare i suoi ex sudditi. Ma non solo. Anche da altre parti d’Italia il libro, con la copertina disegnata da Gianni Novara, ha trovato non pochi estimatori. Così ora, dopo quasi vent’anni, l’editore ripropone una terza edizione, che non differisce dalle precedenti se non nella veste grafica.