UN LIBERALE IN ITALIA
di Mario Gerolimetto

"Sono antiche le cause del malessere italiano, reiterate nel corso degli anni come un perfetto déjà vu. Economisti, politologi, storici, filosofi, descrivono da tempo un paese afflitto da grandi problemi. Un liberale in Italia è un viaggio illuminante attraverso “fatti anomali ed eventi straordinari”. Dallo sviluppo post-bellico, agli scandali, all’istituzione della Comunità Economica Europea osteggiata, allora, con le stesse motivazioni dei sovranisti di oggi. L’aumento della spesa pubblica, le intromissioni delle organizzazioni criminali, le bombe neofasciste e le Brigate Rosse. La morte violenta di quattro dei maggiori esponenti dell’economia italiana e poi lo scandalo che nel 2005 coinvolge la Banca d’Italia, ombra inquietante sul sistema bancario. La crisi di molte aziende, la vendita all’estero di blasonati produttori del Made in Italy. Perché è accaduto tutto questo? Dov’erano i responsabili politici? Dov’erano gli italiani?"